lunedì 9 settembre 2013

Il governo interverrà contro il caro RC Auto



L'ultima indagine promossa da dall'Ivass conferma quello che tutti sanno:  le tariffe  rc auto in Italia sono le più alte in Europa. La stessa Commissione Europea sarebbe sul punto di avviare un indagine proprio per capire quest'anomalia tutta italiana. Dalla liberalizzazione del mercato polizze avvenuta nel 1994 si è assistito ad un inarrestabile aumento delle tariffe attestabile intorno al 250% ed a nulla sono serviti i vari interventi governativi. L'esecutivo Letta per bocca del sottosegretario Vicari fa ora sapere che "per la riforma è allo sviluppo un tavolo di confronto. Si dovrebbe arrivare a ottobre a un decreto che potrebbe essere un collegato o viaggiare in parallelo alla Legge di Stabilità".
Quest'attesa riforma introdurrebbe l'obbligatorietà della scatola nera e l'allineamento delle tariffe rc auto in tutta Italia per eliminare le enormi differenze di trattamento tra Nord e Sud. 

In attesa che qualcosa intervenga a risollevare l'umore dei tartassati automobilisti italiani però, gli unici modi per risparmiare restano le polizze online con sconti di oltre il 20% mentre oltralpe da gennaio si potrà cambiare assicurazione liberamente senza dover attendere la scadenza del contratto. In Italia quando?
Posta un commento